December 16, 2017

Sito per gli amanti delle automobili di BMW

Non tutte le biciclette sono dotate di parafanghi, e non tutti i proprietari di biciclette si rendono conto di tale mancanza. Alcuni, addirittura, li “perdono per strada” durante la corsa, e non se ne accorgono se nessuno fa loro notare che il parafanghi è caduto.

Si tratta, in realtà, di accessori estremamente utili soprattutto per i possessori di mountain bike. Questo perché, notoriamente, dovendo sfrecciare solitamente su strade ben poco agibili – sentieri di campagna o montagna, spiagge, eccetera – il movimento delle ruote fa sbattere contro le stesse e contro il telaio detriti di vario tipo, come sassolini o addirittura pezzi di vetro. Il parafanghi mtb protegge, dunque, le parti sensibili da tali urti, che possono danneggiare la bici in modo serio, o addirittura colpire il ciclista.

Se il vostro parafanghi mtb è rotto, o addirittura non ne possedete uno, non abbiate paura. Potete tranquillamente acquistarne uno nuovo e sostituirlo. Addirittura potreste decidere di costruirne uno da voi, ma personalmente non è una soluzione che vi consiglieremmo. Fortunatamente i parafanghi mtb sono acquistabili in varie fasce di prezzo, e anche con poche decine di euro potete portarvene a casa uno di tutto rispetto.

Per sostituire il vostro parafanghi mtb dovete anzitutto trovare un modello compatibile alla vostra bicicletta. In questo senso potete sia rivolgervi ad un ciclista, che certamente saprà procurarvi i pezzi di ricambio ufficiali, oppure fare da voi, misurando la larghezza e il copertone del telaio. A quel punto, tutto ciò che dovrete fare sarà agganciare il parafanghi all’apposito attacco, ed eventualmente fissarlo con una o due viti.

Ricambi auto

Leave a Reply

Your email address will not be published. Required fields are marked *

Wordpress website enhanced by true google 404